..."senza confine" tra Romagna e Marche...







Rocca
Fregoso

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

La rocca sorge su un enorme blocco di pietra arenaria e dall’alto domina la sottostante Valle del Savio. Alla rocca si accede da Piazza Fabbri dalla quale parte una gradinata che dà accesso ad una viuzza che, a sua volta, conduce ad un piazzale sul quale si affaccia l’ingresso principale.

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

Il fabbricato ha più l’aspetto di una residenza fortificata che di un vero e proprio castello atto alla guerra. La prima costruzione risale al decimo secolo, a opera del conte Raniero Cavalca,  in un periodo in cui ancora non esistevano le armi da fuoco e la difesa principale della rocca era costituita dalla impenetrabilità dovuta allo strapiombo in cui è situato il castello.

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

La struttura fu modificata varie volte nel corso del secoli, fino alla metà del Quattrocento, quando il  Papa Martino IV diede il territorio, come feudo, alla famiglia Malatesta a cui si devono la maggior parte delle modifiche. Fu Francesco di Giorgio Martini, anche se al riguardo non c’è certezza, l’architetto che Federico da Montefeltro chiamò per l’ampliamento e la fortificazione della struttura.  Attualmenteil castello è sede di un museo e ospita mostre di carattere storico-scientifico-artistico.

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN

Rocca Fregoso Sant’Agata Feltria RN