..."senza confine" tra Romagna e Marche...







Rocca di
Sassocorvaro

Rocca Sassocorvaro PU

La rocca di Sassocorvaro, conosciuta anche come rocca Ubaldinesca, è una fortificazione di epoca rinascimentale. La sua costruzione risale all’anno 1475 e fu eretta su un fortilizio preesistente per ordine del Duca Federico da Montefeltro. Quest’ultimo aveva sconfitto definitivamente il suo rivale, Conte Sigismondo Pandolfo Malatesta di Rimini e, divenuto signore del Montefeltro, decise di rendere più sicuri i confini del Ducato facendo costruire rocche e fortificazioni.

Rocca Sassocorvaro PU

L´incarico fu affidato al grande architetto dell´epoca, il senese Francesco di Giorgio Martini. Delle 120 fortezze costruite nel Ducato, quella di Sassocorvaro fu la prima ad essere realizzata.  La rocca Ubaldinesca è atipica rispetto alle altre fortificazioni dell’epoca: la fortezza ha una forma a tartaruga caratterizzata da torri, studiata per opporsi con efficacia ai micidiali colpi della bombarda, la nuova e terribile arma del tempo.

Rocca Sassocorvaro PU

Ma, nel momento in cui la rocca veniva costruita, lo stesso Francesco d Giorgio Martini si accorse della sua inefficacia a causa della scarsa difendibilità che presentava una simile fortezza e sconsigliò per il futuro una tale impostazione tecnica su altre costruzioni dell’epoca.

Rocca Sassocorvaro PU

Proprio per il suo carattere sperimentale e atipico, la rocca di Sassocorvaro fu definita uno dei capolavori dell’arte militare del Rinascimento.  Il visitatore potrà non solo accedere ai vari piani della fortezza, ma potrà anche visitare anche il museo della civiltà contadina, realizzato a scopo didattico, la parte monumentale, la pinacoteca e l’arca dell’Arte.

Rocca Sassocorvaro PU

Rocca Sassocorvaro PU