..."senza confine" tra Romagna e Marche...







Rocca
Costanza

Rocca Costanza Pesaro PU

Rocca Costanza prende nome da Costanza Sforza, salita nel 1473 alla signoria della città. E’ un edificio a pianta quadrilatera, con torrioni circolari scarpati agli angoli. La sua costruzione iniziò nel 1474 a opera di Luciano Laurana e si concluse nel 1483. La rocca fu concepita come costruzione a scopi militari e difensivi; ciononostante fu usata dalla famiglia Sforza anche come residenza. La fortificazione sorgeva a potenziamento di un vertice nevralgico delle mura pesaresi, sia a controllo diretto della Via Flaminia presso la porta Fanestra, in direzione Fano, e sia a controllo della sponda sinistra dell’antico porto medievale sul torrente Gènica.

Rocca Costanza Pesaro PU

Nel tempo, la rocca è stata adibita anche ad alloggio per le truppe pontificie e a carcere per detenuti politici. Quest’ultima funzione è stata mantenuta anche dopo l’annessione della città al regno d’Italia, fino al 1989; anno in cui il carcere fu trasferito nella nuova sede a Villa Fastiggi. Attualmente, l’edificio é in attesa di una nuova destinazione. Le vaste stalle ducali sotterranee e i saloni saranno presto resi fruibili al pubblico dopo i restauri. I sotterranei saranno destinati ad accogliere mostre ed esposizioni; la corte interna ospiterà iniziative legate al turismo estivo. Lo spazio dei giardini esterni è già utilizzato come luogo di concerti e eventi, come il Palio dei Braceri.

Rocca Costanza Pesaro PU