..."senza confine" tra Romagna e Marche...







Cattedrale
di Pesaro

Pesaro

La cattedrale, che ha origini molto antiche, è conosciuta per i suoi pavimenti decorati a mosaico, scoperti nel 1865 durante i lavori di ristrutturazione. Tali pavimenti risalgono a due chiese paleocristiane: la prima del IV secolo, la seconda del VI secolo, eretta dopo la distruzione della prima. Tali pavimenti furono poi sepolti nuovamente sotto i nuovi, finché parte di essi non furono resi nuovamente visibili nel 1949 e poi tramite gli scavi iniziati nel 2000.

Infine, all’interno dell’omonima cappella sono conservate le reliquie di San Terenzio, patrono della città.