..."senza confine" tra Romagna e Marche...







Arco
d’Augusto


Arco di Augusto RiminiA Rimini si trova il più antico arco romano, consacrato all’imperatore Augusto nel 27 a.C.
Il suo ruolo era quello di delimitare la fine della via Flaminia, che fungeva da collegamento tra Rimini e Roma. Lo stile architettonico adottato per questa costruzione è semplice, ma allo stesso tempo solenne. Al fornice centrale si affiancano due semicolonne con fusti scanalati e capitelli corinzi. I quattro clipei posti a ridosso dei capitelli rappresentano altrettante divinità romane: Giove, Apollo, Nettuno e la dea Roma.

Arco di Augusto Rimini
Il suo compito era anche di sostenere la grandiosa statua bronzea dell’imperatore Augusto, ritratto nell’atto di condurre una quadriga.
La merlatura presente nella parte superiore fu ricostruita nel Medioevo. Divenne una delle porte della città fino al periodo fascista, quando vennero demolite le mura e l’arco rimase come monumento isolato.
Insieme al ponte di Tiberio, è oggi uno dei simboli di Rimini.

Arco di Augusto Rimini

Arco di Augusto Rimini